Amed: un’isola di pace al Nord di Bali

In tanti dicono che Bali è turistica, ed hanno ragione. Ad ogni modo, una cosa è andarselo a cercare il turismo di massa, una cosa è evitarlo. Canggu e Kuta sono letteralmente invase da surfisti australiani e di ogni parte del mondo. L’intera cittadina di Ubud sembra un grande centro yoga dell’Europa. Uluwatu è pure pieno di divers e surfisti. In generale, per riuscire a stare fuori dalle grandi masse basta stare un attimo fuori dalla cittadina principale. Ad ogni modo, è spostandovi a Nord o a Ovest dell’isola che potrete trovare veramente un po’ di pace!

Io, appena arrivata, ho preso un bell’autista e sono andata ad Amed. Ci ho messo tre ore, ma come ho sottolineato nella mia sezione dedicata a Bali, semplicemente per il fatto che le strade sono strette e le macchine devono andare piano (e c’è abbastanza traffico!). Di fatto, non è proprio così lontano! Anche Amed in realtà è abbastanza turistica. Ci sono soprattutto divers francesi e un sacco di caffetterie. Ad ogni modo, assolutamente niente paragonato al resto dell’isola. Inoltre, il paesino è praticamente una strada e costellato di Warung e Homestay molto locali! Anche i negozi – ad eccezione di qualche negozio di vestiti fricchettoni – sono strettamente locali. Le persone sono molto molto carine, anche se possono essere un po’ insistenti nel cercare di venderti qualsiasi cosa: dal tour per andare a vedere il fondale marino (che ormai anche gli italiani chiamano snorkling ) ai massaggi. Vi proporranno di essere i vostri autisti, di portarvi a mangiare nei Warung più locali. In generale fidatevi poco. C’è molto poco di professionale là al Nord.

Ad ogni modo non avrete bisogno di granchè! Trovate il vostro alloggio sulla spiaggia e godetevi la solitudine! Io sono finita in dei Bungalows in riva al mare chiamati Good Karma Bungalows (scelti non a caso per il nome). Praticamente, mi bastavano dieci passi per raggiungere una spiaggetta di pescatori completamente deserta, a parte i pescatori ovviamente! Non posso dire di aver fatto molto: sono giusto andata a provare qualche lezione di yoga in qua e in là e a visitare il famoso tempio di Lempuyang, un tempio che sorge sul cucuzzolo di una montagna raggiungibile salendo più di 1700 scalini. La mia esperienza personale? Sfiancante! Però una volta arrivati su, ne vale la pena!

Io sono arrivata al tempio in scooter ma consiglio vivamente di farvi portare! Le strade non sono delle migliori ed è meglio se ci arrivate belli riposati e pronti alla salita!

E voi? Quali sono state le vostre esperienze a Nord di Bali? Mi sarebbe piaciuto tanto visitare il lago, ma alla fine mi sono fatta fregare da un corso di Yoga a Ubud (che valeva totalmente la pena di fare, per la cronaca).

Ci vediamo in giro per il mondo! A presto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...